Equi Etica


A un genitore che le chiedeva come mai l’equitazione ha dei costi alti, l’istruttrice rispondeva:
– Beh, ho una confessione da farle, Lei non spende i soldi per far andare suo figlio a cavallo.
Personalmente penso che andare a cavallo sia l’ultimo dei problemi.
– Paga per quei momenti in cui suo figlio sarà stanco e vorrà mollare e non lo farà;
– Paga per giorni in cui suo figlio tornerà da scuola e sarà troppo stanco, ma andrà comunque in scuderia;
– Paga perché suo figlio impari ad essere disciplinato;
– Paga perché suo figlio impari a prendersi cura del proprio corpo;
– Paga perché suo figlio impari a lavorare con gli altri e ad essere un buon compagno di squadra;
– Paga perché suo figlio impari ad accettare le delusioni, quando non otterrà il punteggio che sperava e deve ancora lavorare sodo;
– Paga perché suo figlio impari a realizzare i suoi obiettivi.
– Paga perché suo figlio impari che ci voglio ore ed ore di duro lavoro e pratica per creare un campione e che il successo non arriva per caso;
– Paga per dare l’opportunità a suo figlio di creare nuove amicizie che dureranno una vita intera;
– Paga perché suo figlio possa stare in un campo gara anziché davanti allo schermo;
– Paga perché suo figlio i fine settimana li passi in concorso per le gare, invece di frequentare discoteche fino a tarda notte
…Potrei andare avanti, ma per concludere, lei non paga per il semplice andare a cavallo, paga per le opportunità che il montare a cavallo da, di sviluppare qualità che potranno aiutare suo figlio per tutta la vita e gli daranno l’opportunità di apprezzare la vita degli altri.
Da quel che ne so, penso che sia il miglior investimento possibile per suo figlio…!!!!”.

Qualche aforisma sui cavalli

Un buon cavaliere sa che esiste una linea sottile che lega lui e il cavallo come fossero una cosa sola. Le sensazioni dell’uno vengono trasmesse all’altro quasi come in simbiosi. Domare un cavallo è come dominare i nostri istinti, lanciare un cavallo a briglie sciolte è come sprigionare tutta la forza che c’è in noi. Per questo nel primo caso occorre molta costanza e nel secondo molto equilibrio. 

Se l’uomo sapesse servire i propri principi come il cavallo sa servire l’uomo il mondo sarebbe di gran lunga migliore. 

Il cavallo è un’immagine della natura, selvaggia ma allo stesso tempo retta da una profonda armonia.

Il più grande segno di nobiltà del cavallo sta nel saper rinunciare alla propria libertà per servire l’uomo fino a morirne. 

La creatura perfetta dovrebbe avere l’intelligenza e il cuore dell’uomo, la forza e l’eleganza del cavallo. 

Volare essendo incollati alla terra è una senzazione che possono provare solo due creature, l’uomo grazie alla sua mente ed il cavallo grazie al suo corpo.

L’uomo può raggiungere il volo dell’ acquila ma solo dopo essersi staccato da terra con la forza del cavallo. 

Non tentare di descrivere il senso di libertà se non sei mai salito in sella ad un cavallo. 

Dio creò il cavallo per aiutare l’uomo a portare il proprio corpo la dova la sua mente lo trascinava a fatica.

Icaro avrebbe raggiunto la sua meta se avesse percorso il suo viaggio in sella ad un cavallo. 

Per capire come può volare una creatura senza ali dovete assistere ad una corsa di galoppo.

 

 

Il Codice etico del cavaliere

Abilità : Ricercare l’eccellenza in ogni situazione che si presenta ad un cavaliere, siano esse marziali o di altro genere, cercando la forza per usarla a servizio della giustizia invece che per l’accrescimento personale.
Giustizia : Ricercate sempre la via del “giusto”, liberi da pregiudizi ed interessi personali. Riconoscete che la spada della giustizia può essere una cosa terribile, e quindi deve essere utilizzata con umanità e pietà. Se il “giusto” che state cercando è in accordo con quello degli altri, e lo perseguite senza piegarvi alla tentazione di trovarlo con furia, allora guadagnerete riconoscenza al di la dei limiti.
Lealtà : Fatevi riconoscere per la lealtà alle persone e agli ideali per i quali avete scelto di vivere. Ci sono situazioni nelle quali è richiesto un compromesso: la lealtà non rientra mai in queste situazioni.
Difesa : Il cavaliere è investito dal giuramento di difendere il Capo dell’esercito e tutti coloro che da lui dipendono. Cerca sempre di difendere la tua nazione, la famiglia e tutti coloro che meritano la tua lealtà.
Coraggio : Essere un cavaliere spesso significa scegliere la strada più difficoltosa, quella che costa di più alla persona. Sii preparato a fare sacrifici personali per gli ideali e le persone importanti nel tuo cuore. Nello stesso tempo un cavaliere dovrebbe cercare saggezza per riconoscere che la stupidità e il coraggio sono cugini. Coraggio inoltre significa schierarsi dalla parte della verità in ogni caso, invece di soccombere ad una menzogna veloce. Cerca sempre la verità, ma ricorda di amministrare la giustizia con pietà, perché la verità può portare puro dispiacere.
Fede : Un cavaliere deve avere profonda e totale fede nei suoi principi, cosicché con questa fede può dare speranze contro la disperazione e le imperfezioni che gli uomini creano.
Umiltà : Onora prima gli altri e le loro azioni, non vantarti delle tue gesta, ma lascia che siano gli altri a farlo per te. Racconta le imprese degli altri prima delle tue, conferendogli la celebrità imparata dalle imprese più virtuose. In questo modo il compito della cavalleria è ben fatto e glorificato, aiutando tutti coloro che si chiamano cavalieri.
Generosità : Sii generoso fino a quanto le tue risorse lo permettono, la generosità usata in questo modo previene l’egoismo personale. Inoltre questo spiana la via alla pietà rendendola facilmente riconoscibile quando la giustizia richiede una decisione difficile.
Nobiltà : Cerca di innalzarti all’altezza delle virtù e delle responsabilità di un cavaliere, comprendendo che sebbene gli ideali non possono essere raggiunti, la qualità con cui si perseguono, nobilita lo spirito , accrescendovi dalla polvere fino ai cieli. La nobiltà ha anche la tendenza ad influenzare gli altri, offrendo un irresistibile esempio di ciò si può fare a servizio della giusta causa.
Franchigia : Cerca di prendere in esempio tutto ciò che è stato detto nel modo più sincero possibile, non per ricevere meriti personali, ma perché è la cosa giusta da fare. Non limitare la tua visione ma cerca di infondere ogni aspetto della tua vita queste qualità. Anche se riuscirai a vivere solamente in piccola parte secondo questo antico codice, sarai ricordato per le tue qualità e virtù